Configurations Error(!)

Ecco le principali produzioni teatrali per la stagione 2015 - 2016
Info e contatti Igor Nogarotto 347.9346400 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



"ZELIG CAST"
Uno spettacolo vario, dinamico, ricco, completo che offre dai monologhi, alle parodie cantate, ai tormentoni televisivi più celebri, un "MiniZelig" adatto a tutti i target, trasversalmente interessante e quindi di grande richiamo di pubblico, con i pilastri della trasmissione televisiva di cabaret più amata di sempre! Esempio di cast: Marco Della Noce, Andrea Di Marco, Giorgio Verduci, Rocco Ciarmoli (Il Gigolò), Fabrizio Fontana conduce Beppe Braida! (NB: i cast sono modulabili a seconda della vostra esigenza)





GIUSEPPE GIACOBAZZ

UN PO' DI ME (genesi di un comico) 
Lo spettacolo, che racchiude 20 anni di carriera del comico romagnolo, ha tutte le sfumature di una confessione privata dell'artista, che apre al pubblico il cassetto dei ricordi. Risate e riflessioni per due ore di spettacolo emozionanti




ANDREA PUCCI

C'è SEMPRE e SOLO da ridere...
E' la raccolta dei migliori sketch proposti da Pucci, elaborati espressamente per il teatro. 
Oltre un'ora e mezza di puro divertimento senza pensieri, per una serata coinvolgente. Si consiglia di partecipare in compagnia!!




GABRIELE CIRILLI

#TaleEQualeAMe
La casa nasconde ma non perde: lo diceva nonna Concetta! Ogni pezzettino di vita o ricordo di ognuno di noi è in una soffitta o in una cantina, ma con l'avvento di internet il nascondiglio viene sostituito da un hashtag dentro il quale puoi conservare le emozioni. Gabriele apre il suo # al suo pubblico proprio sul palcoscenico, l'unico luogo dove l'attore riesce ad essere tale e quale a se stesso




PanPers

QUASI ESAURITI
Tra i comici più interessanti ed innovativi del programma televisivo Colorado, si presentano in teatro con un nuovo spettacolo dal titolo "Quasi Esauriti".  Uno show completamente inedito che spazierà tra monologhi a due, sketch, canzoni e personaggi storici, sino ad arrivare alla parodia di Mika e Fedez. 
La regia è di Paolo Ruffini,  attore, regista, conduttore ed amico




Cristiano MILITELLO
in "Mi saluta... Cristiano Militello!?"
In tour da novembre 2015 a maggio 2016   MI SALUTA…CRISTIANO MILITELLO!? scritto e diretto da Cristiano Militello e Andrea Camerini Il Militello che non conosci e che non ti aspetteresti mai. Che succede nella testa di un attore 10 minuti prima di andare in scena?




PINO E GLI ANTICORPI con "L'erba voglio"
“L’erba voglio” di Michele Manca e Stefano Manca In tour nei teatri da ottobre 2015 a maggio 2016 Michele e Stefano Manca, sono tra i protagonisti di “Colorado”, uno dei programmi comici più divertenti del panorama televisivo. In TV hanno trascinato il pubblico
con i loro personaggi: da Pino La Lavatrice - con il tormentone “Non ci sono problemi, tu mi dici quello che devo fare... e io lo faccio” - a Cosimo col cane Fuffi – “Dov’è il gatto, Fuffi?” - in teatro lo prenderanno per mano per condurlo in un viaggio attraverso i diversi generi comici, fino ad arrivare alla meta: ridere, ma in maniera un po’ più consapevole. Dallo sketch televisivo, frenetico nel susseguirsi delle battute, al respiro delle pause del “comico-spalla” dell’odissea di Pino La Lavatrice, alla rivisitazione dell’avanspettacolo, dall’incursione nel linguaggio del clown internazionale, al monologo teatrale, “L’erba voglio” è un work in progress, uno spettacolo dall’accento sardo... ma tutto in italiano!




MARCO DELLA NOCE IN "C'ERA UNA VOLTA IL WEB"
Un mondo senza internet non c’è nemmeno su Wikipedia di Marco Della Noce e Andrea Negri
Se improvvisamente non ci fosse più la connessione a internet riuscireste a pensare anche ad un solo giorno senza poter usare il web, i social network o le e-mail? Marco Della Noce ci racconta in chiave comica come potrebbe essere questa dimensione da “non connessi” sviluppando il racconto dal bosco in cui si è perso e dove non esiste nessun tipo di connessione né con Internet né con la moderna civiltà. Una riflessione tra passato presente e futuro che ha come obiettivo quello di invitare il pubblico a riflettere su questa “Gabbia Sociale” in cui la tecnologia e internet ci hanno “intrappolato” dandoci il mondo a portata di mano ma allo stesso tempo rendendoci tutti sempre più soli.




GIORGIO VERDUCI IN "SONO MOLTO CANZONATO"
In tour da novembre 2015 a maggio 2016
“SONO MOLTO CANZONATO”di Giorgio Verduci, Paolo Migone, Daniele Ceva, Andrea Midena, Paolo Uzzi e Alessandro Pavanelli. Regia di Daniele Ceva
Al momento della nascita con l’abbraccio della mamma proviamo la sensazione più bella: la gioia. 
Ma subito dopo ecco il dolore, col ceffone dell’ostetrica.
Da quel momento in poi qualcuno prenderà iniziative i cui effetti sbricioleranno la nostra pazienza e il piacere di vivere verrà maculato da momenti di rabbia felina.
E’ da sempre così. Ma chi dà inizio alle disavventure quotidiane?
E’ vera la teoria del caos e dell’effetto farfalla?
Lo scopriremo insieme a Giorgio Verduci




CARLO PISTARINO IN "TUTTA COLPA DI GINO"
C’è un’entità astratta che ci manleva da tante responsabilità e ci fa sentire meno “colpevoli” su quanto accade a noi, agli altri e al mondo intero, a volte. E’ un “qualcuno” al quale dare la colpa, sempre e comunque, anche se siamo coscienti di essere noi stessi i protagonisti e gli artefici delle “disgrazie globali” che affliggono il nostro quotidiano. “Gino” si nasconde sotto forma di Social Network, Standard & Poors, Rating, Bund, quando vuole essere più internazionale, è quello che improvvisamente toglia la “A” all’Italia e tutti ci svegliamo parlando una lingua incomprensibile: “come v… grzie…fccimo colzione? “ Ma Gino sa anche vestire i panni del privilegiato commensale al buffet che magicamente “salta la fila” e ti passa davanti con un piatto stracolmo di cose che tu poi non troverai, e ti accontenterai di pizzette scadute, mozzarelle andate “in prescrizione”! 
E’ lo spettatore-disturbatore al Cinema, che tossisce quando ci sono parole-chiave del film, mangia patatine e pop-corn e sputa i bruscolini in platea dalla galleria, mastica chewing-gum con la stessa gestualità del fumatore incallito e riesce anche magicamente a produrre la cenere! 
Gino è il commesso invadente nel negozio fashion che sembra più “sfilare” che occuparsi dei clienti e ti lancia  jeans da provare ma sempre almeno 3 taglie meno della tua… “tanto cedono”… ma chi…loro o noi?, è il parente maldestro e invadente nelle feste comandate  e ti consegna il regalo con la frase “se non ti piace lo cambi!”…. e tu pensi “ma allora lo sai che fa schifo?”, è il compagno di spiaggia che manda mail con l’I phone e fa riunioni con l’ufficio mentre tu vuoi solo sentire il rumore del mare. Gino  è la mania di viaggiare : in treno, nave, aereo o automobile, con la l’abilità di legare ad un ponte i giorni di ferie, la malattia, il recupero riposi e la ricaduta della malattia e…partendo da 2 giorni arrivare a starne in vacanza 25!
Gino si annida nella tecnologia che ha trasformato “oggetti” in menti pensanti e pericolose come telecomandi che si sovrappongono e mentre tu vuoi accendere la tv, al tuo vicino di casa si apre il box e quando lui vuole richiudere il box, a te si alzano le tende da sole!
Gino può essere persona, oggetto, concetto, situazione o semplicemente un “fattore X” che genera una reazione a catena di gags e risate.
Lo spettacolo è un viaggio nel quotidiano, nella vita che ogni giorno tutti affrontiamo, e nella quale lo spettatore si riconosce sempre, ma anche nella speranza che “Gino” non ci metta troppo il bastone tra le ruote. Una volta compreso che, guardandoci allo specchio, arriviamo alla conclusione che “Gino” siamo tutti noi, sapremo riconoscere le nostre colpe e quanto siamo ogni giorno sia vittime che carnefici, secondo convenienza! E dopo un’occhiata nello spazio planetario per trovare una via di fuga da questa terra ormai “agli sgoccioli” torniamo alla ricerca di qualcosa o qualcuno, nello specifico un folle oste romano, che pensa a conservare le cose che noi umani nemmeno immaginiamo e che altrimenti andrebbero perdute nel tempo… come… i contributi all’INPS




ALESSANDRO BIANCHI IN "LA VERA STORIA DI GIGI RIZZI"
In tour da novembre 2015 a maggio 2016
Biografia non autorizzata di un eroe dei tempi moderni di e con Alessandro Bianchi
Gigi Rizzi è dentro a ognuno di noi.
Play boy, imprenditore della notte, viveur, ribelle e trasgressivo... 
Quello che ci rimane oggi di Gigi Rizzi è una serie di frammenti come immagini riflesse da uno specchio rotto.
Nel ricomporli scopriamo che i pezzi di questo puzzle si chiamano Brigitte Bardot, number one, Saint Tropez, cocaina,  mitici anni 60, Argentina;  pezzi di storia, miti su cui è stato edificato il nostro presente.
Attraverso queste schegge Alessandro Bianchi  ricostruisce la storia di un eroe moderno con le sue debolezze, i suoi sogni, la sua gioia di vivere.




DANIELE RONCHETTI IN "LA STRADA DI C."
In tour da novembre 2015 a maggio 2016
“LA STRADA DI C.” di Daniele Ronchetti e Carlo Negri
La storia di Cristoffer: una delle tante storie da raccontare ed ascoltare, la storia di un ragazzo della periferia difficile delle grandi città italiane... quelle periferie che fagocitano talenti, anime e sorrisi.
Ma c'è qualcosa in più in questo spettacolo.  Molto di più.
La storia di Cristoffer diventa uno strumento per raccontare le scelte che un ragazzo è costretto a compiere durante il suo cammino. E se ci fosse qualcuno a decidere per lui? Se fosse il pubblico ad indicare la strada per Cristoffer?
È proprio questo il tema portante di questa nuova produzione.
Il pubblico diventa spettatore e protagonista al tempo stesso, decidendo per il protagonista e indicandogli la “giusta strada”. Questa scelta verrà fatta più volte durante lo svolgimento dello spettacolo e ciò porterà ad avere ogni sera uno spettacolo diverso.




LA SANTA RODILLA IN "MANIGOLD!"

Direttamente da “TU SI QUE VALES”, il nuovo talent di Canale5LA SANTA RODILLA in MANiGOLD! Storie brevi e comiche senza parole, per stupire ed emozionare Scritto da Renato Curci, Ana Santa Cruz e Hugo Suárez Interpretato da Renato Curci, Carmine Basile e Ana Santa Cruz...



Per organizzare spettacoli contattare:
Igor Nogarotto
General Manager & Art Director Samigo Sas
Sede operativa: Via Marconi 8, 40100 Bologna
Cell. 347.9346400
Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sede legale: Via Ravazza 19, 14047 Mombercelli (AT)
Sede Roma: fax 06.233220813
P. IVA: 01286730054
SAMIGO MANAGEMENT

NB: potete chiedere informazioni e preventivi per altri artisti comici di Zelig e Colorado Cafè, da Paolo Migone a Fabrizio Fontana a Paolo Cevoli, Sergio Sgrilli, Beppe Braida, Diego Parassole, Kalabrugovic, Giovanni Cacioppo, Leonardo Manera, Enrico Brignano, Antonio e Michele, Stefano Chiodaroli, Bove e Limardi, Flavio Oreglio, Katia e Valeria, Gioele Dix, Dado, Geppi Cucciari, Baz, Fabrizio Casalino, Duilio Pizzocchi, Andrea Vasumi, Demo Mura, Gianluca Ansanelli, Marco Dondarini, Giancarlo Barbara, Marco Marzocca, I Fichi d'India, Pali e Dispari, Raul Cremona, Teresa Mannino, Rosalia Porcaro, Max Pisu, Luca Klobas, I Mammuth, Dario Cassini, Antonio Cornacchione, Alberto Patrucco, Federico Basso, I Turbolenti, Pozzoli e De Angelis, Pulci & Bianchi, Giampiero Perone, Rita Pelusio, Marco Milani, Laura Magni, Andrea Ceccon, Maurizio Battista, Enrique Balbontin, Antonio Giuliani...

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Ascolta l'album AlterIgor

Area riservata