Configurations Error(!)

A marzo al Quirinetta la scena internazionale sperimentale protagonista al Primavera Sound e al Coachella

Bob Moses 10 marzo
Public Service Broadcasting 12 marzo
KVB 15 marzo
h.22.00 Quirinetta Caffè Concerto, Via Marco Minghetti 5 - Roma

Bob Moses, Public Service Broadcasting, KVB: a marzo, al Quirinetta, sono in arrivo i protagonisti dei grandi festival internazionali, dal Coachella al Primavera Sound, per scoprire in una sorta di anteprima, gli appuntamenti più seguiti della scena europea.

Uno dietro l'altro, (Bob Moses 10 marzo, Public Service Broadcasting 12 marzo e KVB 15 marzo) Viteculture porta nel rinato locale di via Marco Minghetti 5, in una serie di appuntamenti serrati, gli esponenti della scena sperimentale, dark wave ed elettronica.

"Abbiamo voluto portare al Quirinetta le tendenze che animano i cartelloni dei maggiori festival internazionali” ha dichiarato Mamo Giovenco, direttore artistico di Viteculture e Quirinetta, “per offrire a Roma – e non solo - tre appuntamenti con la grande musica internazionale per una promenade nelle nuove tendenze della musica di matrice elettronica, fatta di nuovi linguaggi e nuove contaminazioni in grado di dettare legge stilistica nel mainstream, ispirando le grandi produzioni".

BOB MOSES, 10 marzo. “La combinazione perfetta tra musica dance underground e testi pop” (Billboard), “Ipnotici” AllMusic, “Qualcosa di completamente nuovo” Dancing Astronaut: con ottimi riscontri di critica e pubblico, I Bob Moses saranno live a Roma, al Quirinetta il 10 marzo.

Grazie ai suoni ricercati e ai testi profondi, i Bob Moses sono stati capaci di convincere sia i puristi del genere che il pubblico non abituato alla musica elettronica. I componenti del gruppo, Tom Howie e Jimmy Vallance, infatti sono il mix perfetto tra chitarra, ritmi che richiamano la deep house e la voce ipnotica di Jimmy.

Days Gone By, atteso album di debutto del duo di Vancouver uscito il 18 settembre 2015, contiene l’acclamato singolo Talk e Too Much Is Never Enough, canzone che in poco tempo è arrivata a contare più di 2 milioni di stream. A gennaio 2016 il duo annuncia due grandissime date su due grandissimi palchi. I Bob Moses suoneranno infatti al Coachella e al The Governors Ball.

Public Service Broadcasting, 12 marzo. Il duo sperimentale torna nella penisola con uno speciale minitour che sarà al Quirinetta il 12 marzo. I Public Service Broadcasting sono attualmente uno dei live acts di maggior successo nel Regno Unito: oltre ad aver partecipato a festival quali Glastonbury, Bestival e Green Man, hanno aperto le date del tour europeo di Manic Street Preachers, Editors e Kaiser Chiefs e hanno fatto da spalla ai Rolling Stones al British Summer Time 2013 a Hyde Park.

Public Service Broadcasting hanno una missione: «insegnare le lezioni del passato attraverso la musica del futuro». Per farlo, J. Willgoose, Esq. e Wrigglesworth utilizzano samples audio e video tratti da vecchi public information films (cortometraggi educativi commissionati dai governi USA e UK a partire dagli anni Quaranta), materiale d’archivio e pellicole di propaganda accompagnati da strumentazione live. L’album di debutto “Inform - Educate - Entertain” (Test Card Recordings, 2013) ha esordito al numero 21 della classifica inglese e ha avuto ottime critiche da testate come MOJO, The Guardian e The Independent. Lo scorso febbraio il duo ha presentato il suo secondo album, “The Race For Space” (Test Card Recordings), con due show speciali presso il National Space Centre del Regno Unito seguiti da un lungo tour europeo. Il nuovo lavoro è arrivato alla posizione numero 11 nel Regno Unito ed è stato uno degli album indie più venduti dell’anno. Ora, i Public Service Broadcasting tornano per presentare “E.V.A.”, il nuovo singolo.

KVB, 15 marzo. Il duo dark wave inglese autore di un'originale sintesi di pop mutante e industrial, è in arrivo al Quirinetta il 15 marzo. Insieme dal 2010, Nicholas Wood e Kat Day hanno collaborato con Anton Newcombe (Brian Jonestown Massacre), Joe Dilworth (Stereolab) e Geoff Barrow dei Portishead, che ha pubblicato l'ultimo album 'Mirror Being' sulla sua Invada Records.

Lo scorso 25 novembre alla Sala Arena di Madrid il duo, originario di Manchester e adesso residente a Berlino, ha diviso il palco persino con gli Psychic Tv del leggendario Genesis P-Orridge (Throbbing Gristle), in attesa di un nuovo attesissimo (quinto) album, la cui uscita è prevista in contemporanea con le date italiane.

Prevendite su TicketOne
Biglietti 10 – 15 euro + d.p. Concerti ore 22.00, apertura botteghino ore 20.00

Per info: 06.69.92.56.16 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - http://www.quirinetta.com

Ufficio Stampa HF4 - http://www.hf4.it - Marta Volterra Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Marika Polidori Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



Al Teatro Ariston il festival: al vicino Palazzo Bellevue (sede comunale) il convegno in cui si parla dell'uso terapeutico della Cannabis, del Pink Floyd Day, del libro Dolore No-te, dei Beatlesiani d'Italia Associati, come vincere il dolore...


Un collage fotografico che ci illustra cosa succede Venerdi' 12 Febbraio al Palazzo Bellevue: il mini concerto acustico di Davide Peron, Roberto Zaninelli ed il Pink Floyd Day a favore dell'A.I.L. (per battere le leucemie), il mondo beatle che al Teatro Ariston si ritrovera' il 4 Agosto, la forza metal dei Lithio che invaderanno tutta Sanremo con la loro iniziativa IoNo, presentando al convegno il videoclip nuovo, dedicato al brano La grande ipocrisia...

Leggi l'intero articolo su: http://www.musicalnews.com/articolo.php?codice=32613&sz=2

CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN
Da Profondo Rosso a Suspiria un ‘The Best horror’ 
per un live da brividoù
18 febbraio, Quirinetta Caffè Concerto
h. 22.00 – Via Marco Minghetti 5 (Roma)


Il prossimo 18 febbraio i Claudio Simonetti’s Goblin saranno al Quirinetta per un’ora e mezza di live, in cui eseguiranno il meglio del loro repertorio in un concerto che si preannuncia imperdibile...“da brivido”.

I Goblin di Claudio Simonetti provengono da oltre un anno e mezzo di concerti in Italia e all’estero con i quali hanno celebrato il quarantennale del cult movie “Profondo Rosso”, la colonna sonora che li ha resi famosi.  Le celebrazioni hanno avuto un’anteprima a Roma con lo stesso Dario Argento, per poi proseguire con  due sold out a Londra e diversi altri in Inghilterra. Poi Dublino, Oslo, Norvegia, Finlandia, Austria, Ungheria e Stati Uniti, paesi dove il genere “horror” e i film di Dario Argento sono un cult.

Un riscontro in Italia e all’estero che dà tutta la misura dell’efficacia del live act del gruppo.

I Goblin nascono agli inizi degli anni ’70, costituiti da Claudio Simonetti e Massimo Morante e si ispirano a band prog come Yes, Genesis, King Crimson, Gentle Giant e Emerson, Lake & Palmer.

All’inizio del 1975 vengono chiamati da Dario Argento in sostituzione del compositore Giorgio Gaslini, che aveva lasciato il set del film Profondo Rosso in seguito a un conflitto con il regista e scrivono la maggior parte dei brani della colonna sonora, incluso il celebre tema principale. Il successo supera ogni aspettativa: più di un milione di copie vendute, e oltre 52 settimane nelle charts italiane (singoli e album) che segnano l’inizio di un lungo periodo ai vertici della popolarità nazionale e internazionale.

L’anno successivo i Goblin realizzano Roller, i cui brani non erano stati originariamente composti come musica da film; gli stessi sono stati utilizzati successivamente come colonna sonora del film di George A. Romero Wampyr del 1977.

Nel 1977 la band è scelta ancora una volta da Dario Argento per il suo Suspiria, che diventa un cult.

Nel 1978 ottengono un nuovo successo incidendo la colonna sonora del film horror Zombie diretto da George Romero.

Nel corso degli anni successivi, dopo una serie di cambiamenti nella formazione, i Goblin si sciolgono temporaneamente, nonostante le parziali riunificazioni per Tenebrae (1982) e Non Ho Sonno (2000) di Dario Argento.

Per info: 06.69.92.56.16 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. http://www.quirinetta.com
Ufficio Stampa HF4 - http://www.hf4.it
Marta Volterra Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 340.96.900.12
Marika Polidori Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 339.14.30.275



SANTA CECILIA GORDON FESTIVAL 2016 a cura di Andrea Apostoli in collaborazione con Aigam e Professori d’Orchestra e Artisti del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro De Coubertin
27/28/29 febbraio 2016

A distanza di 2 mesi dalla morte di Edwin Gordon, il massimo esponente e ricercatore di formazione infantile musicale dell’intero Novecento, all’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 27 al 29 febbraio 2016, l’AIGAM insieme all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, omaggia la sua figura e i suoi studi con il Santa Cecilia Gordon Festival.

Tre giorni di musica, scienza e formazione dedicata a famiglie, grandi e bambini, genitori in attesa e nonni, con un occhio attento all’intercultura e alla diversità, insieme a ospiti italiani e internazionali.

Con oltre 200 pubblicazioni e migliaia di seguaci sparsi dagli Stati Uniti al Giappone, dagli anni Cinquanta a oggi, Edwin Gordon ha riportato l’amore per la musica a intere generazioni, facendo diffondere in decine di paesi il suo metodo, rappresentato in Italia dall’AIGAM diretta da Andrea Apostoli.

Un’eccellenza tutta italiana che vanta collaborazioni con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, la Berliner Philharmoniker, e la Deutsche Staatsphilharmonie Rheinland-Pfalz.

IL SANTA CECILIA GORDON FESTIVAL. Novità assoluta della stagione Tutti a Santa Cecilia! 2015/16 il Santa Cecilia Gordon Festival è una vera e propria maratona musicale di eventi ispirati alle innovative teorie di Edwin E. Gordon secondo le quali il bambino sviluppa la sua attitudine musicale già a partire dai primi mesi di vita ed è quindi in grado di percepire ed assorbire le sollecitazioni musicali. Il Festival si articola dunque in conferenze destinate ai genitori, seminari e concerti per bambini, ma anche adulti e donne in gravidanza.

Insieme ai concerti dedicati ai bimbi dai 0 ai 3 anni e ai genitori in attesa, un’importante spazio verrà riservato all’intercultura con il progetto Ad.Agio: Carl Philipp Emanuel Bach  e il canto della terra rossa di Libia.

Con gli artisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il canto di Esharef Alì Mhagag, flauto e conduzione Andrea Apostoli, percussioni Ivano Fortuna e con la partecipazione di Giuseppe Cederna, Ad.Agio la sera del 28 febbraio proporrà un dialogo tra la musica elegante di Carl P.E. Bach, ricca di idee e di profonda vitalità, e i melismi e le improvvisazioni vocali ispirate alle oasi del deserto di Esharef Alì Mhagag, cantante libico dalla voce unica per capacità evocativa, potenza e delicatezza, accompagnato dalle parole in viaggio di Giuseppe Cederna.

I NUMERI DELL’AIGAM IN ITALIA. Circa 3000 soci, 10.000 bambini iscritti a Musicainfasce, 94 città italiane, 4.200 insegnanti, 30.000 spettatori registrati, 55.000 copie dei libri pubblicati in collaborazione con Edizioni Curci Milano. Questi sono i numeri dell’AIGAM Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale, accreditata dal Ministero della Pubblica Istruzione per la formazione del personale della scuola e l'unica associazione ufficialmente autorizzata da Edwin E. Gordon ad usare il suo nome per l'insegnamento della Music Learning Theory in Italia.

Il Santa Cecilia Gordon Festival si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica (Viale Pietro De Coubertin) sabato 27 febbraio dalle 16.00 alle 20.00, domenica 28 febbraio e lunedì 29 febbraio dalle 10.00 alle 22.00. Incontri a ingresso gratuito, concerti 8 e 18 €.

Per info: http://www.santacecilia.ithttp://www.aigam.org

Ufficio Stampa HF4 / http://www.hf4.it
Marta Volterra Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 340.96.900.12
Marika Polidori Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 339.14.30.275

 

Altri articoli...

Pagina 7 di 61

7

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Area riservata